Disinfestazione Tarme Napoli

Le tarme, chiamate anche camole, sono delle larve che purtroppo si trovano abitualmente all’interno delle abitazioni degli italiani, attratte in particolare dai cibi, come le farine, le paste secche, la frutta secca e i cereali, e dai tessuti di abiti, coperte, indumenti intimi ed altre tipologie.

Secondo l’ambiente e il nutrimento che cercano per poter sopravvivere e moltiplicarsi, le tarme sono quindi suddivise nei due gruppi principali, quelle dei vestiti e quelle dei cibi.

In entrambi i casi, quando si nota la presenza di queste larve è necessario procedere ad interventi professionali di disinfestazione tarme, al fine di eliminare ogni traccia dell’infestante (adulto e/o larva).

Scegli solo interventi professionali per rimuovere adulti e larve di tarme.
Contatta i nostri tecnici esperti!

disinfestatore

Nelle abitazioni che si trovano in una zona di clima “caldo – temperato” un primo volo di queste tarme avviene nel corso del mese di maggio, mentre il secondo avviene nei mesi di fine estate, a cavallo tra agosto e settembre.
In ognuna di queste occasioni ogni femmina depone una quantità di uova tra 100 e 200, prima di morire. La schiusa delle larve avviene dopo circa 15 giorni e per il raggiungimento dell’età adulta sono necessari circa 3 mesi.

larva di tarma dei tessuti
Larva di tarma dei tessuti

Se le condizioni del clima sono buone questo può portare ad avere lo sviluppo di 3 o 4 generazioni. Nelle zone con clima più freddo invece, la produttività del ciclo è minore e in generale questo porta allo sviluppo, nel mese di luglio, di 1 sola generazione.

Mentre le femmine normalmente camminano o volano molto in basso, i maschi volano più in alto e quindi grazie alla loro maggiore visibilità sono più facili da eliminare. I danni maggiori sono causati proprio dalle larve che per nutrirsi scavano dei tunnel molto lunghi e dimensioni microscopiche, circa 1/100 di mm.

Tarme del Cibo: Differenze tra le Specie

Le larve di tarma del cibo sono caratterizzate dalla presenza di 5 paia di zampe (VEDI FOTO A SINISTRA), e si nascondono nella maggior parte dei casi nella farina, nelle noci, nel riso, nella pasta secca, nei cereali ed in genere negli alimenti secchi.

Per evitare infestazioni si consiglia inoltre, se presenti in casa animali domestici, di controllare il loro cibo, in special modo le crocchette.

L’evidenza della presenza di queste tarme è data dai ciuffi di “sostanze filamentose sottili” negli angoli e negli spigoli delle dispense e degli armadietti, che sono le deiezioni delle tarme stesse.

Inoltre la presenza delle tarme del cibo è confermata dalla presenza dei “bozzoli traslucidi“, i loro nidi, che il alcuni casi si trovano anche nei coperchi dei barattoli per alimenti.

Quando si hanno dei sospetti di presenza di tarme all’interno dei cibi si possono riporre, all’interno di sacchetti nel freezer, con la temperatura sotto zero per una settimana che ucciderà tutte le tarme ed anche le uova.

In caso di dubbi si consiglia comunque di gettare via i cibi che potrebbero contenere delle tarme.

Disinfestazione Tarme dei Vestiti e del Cibo

Inoltre si deve effettuare regolarmente il cambio d’aria ed eseguire una accurata ventilazione di tutti i vani degli armadi, nei quali si possono riporre dei sacchetti contenenti lavanda, oppure bucce essiccate di arancia e alloro, che emanano degli aromi che hanno un effetto repellente sia contro le tarme che contro altri parassiti.

 
lavanda repellente naturale
La lavanda è un repellente naturale

Servizio di Disinfestazione Tarme Napoli: Come Avviene?

In passato venivano adoperate anche delle “palline” di naftalina ma dopo il sospetto della loro pericolosità come portatrici di cancro sono state eliminate. Oltre a questo si possono posizionare delle trappole antitarme che per mezzo dei feromoni, attirano i maschi che rimangono attaccati alla superfice con la colla che li imprigiona e ne causa la morte.

Per la disinfestazione tarme del cibo o dei tessuti si consiglia di effettuare una accurata pulizia di tutti i ripiani che si trovano nella dispensa, mediante un mix di acqua calda e candeggina, oppure con una specifica attrezzatura a vapore, in modo da eliminare tutti i possibili residui.

Anche in questo caso si possono usare dei sacchetti aromatici e dei fogli adesivi che attirano le tarme uccidendole. Nei casi di infestazioni gravi è sempre consigliabile rivolgersi ad una azienda specializzata nelle disinfestazioni a Napoli.